UNI

BIM

About

L’Università di Pisa conduce, da circa 20 anni, una delle prime attività di ricerca in Italia sul B.I.M.

 

Il BIM è richiesto dal Governo Europeo a tutti gli stati membri perché offre ingenti risparmi di costi e di tempi, rispetto a qualunque metodologia attuale.

 

Questa metodologia è oggi in fase di valutazione per divenire, anche nel nostro Paese, requisito di legge obbligatorio nel settore dei Lavori Pubblici come già accade da alcuni anni in altri contesti internazionali.

MASTER UNIVERSITARIO

di II Livello

"Building Information Modelling e BIM Manager"

NOVITÀ!

Voucher Formativi per giovani Professionisti

contributi da 300 € a 2500 €

per info e dettagli clicca sotto

 Scarica qui

il modulo di domanda di partecipazione al Master per gli UDITORI:

da inviare, compilato e sottoscritto, tramite PEC a

destec@pec.unipi.it

 

La procedura si completa con il versamento del contributo sull'IBAN di Ateneo

secondo quanto riportato sul bando.

CONFERENZA STAMPA di PRESENTAZIONE del MASTER

 LUNEDÌ 25 LUGLIO 2016 - ORE 10.30 /11.30

Rettorato dell’Università Palazzo Alla Giornata Lungarno Pacinotti 43 -Pisa

partecipano:

 

Paolo Mancarella

Rettore Università di Pisa

 

Nicoletta De Francesco

Rettore Vicario Università di Pisa

 

Umberto Desideri

Direttore Dipartimento DESTeC Università di Pisa

 

Ermete Realacci

Presidente della Commissione

Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati

 

Paolo Fiamma

Direttore del Master

 

Valter Tamburini

Presidente della Camera di Commercio di Pisa

 

Matteo Giusti

Presidente Confederazione Nazionale dell'Artigianato

e della Piccola e Media Impresa della Provincia di Pisa

 

Il Building Information Modeling è la metodologia innovativa per la filiera delle Costruzioni divenuta da pochi anni una priorità strategica per il nostro Paese in conseguenza alle direttive emanate dal Parlamento Europeo sulla sua adozione anche in Italia a partire dal settore dei lavori pubblici.

Il BIM è già utilizzato e previsto dalla normativa all’estero, per il notevole risparmio di costi e tempi di realizzazione, rispetto a qualunque altro metodo tradizionale nella progettazione, costruzione e gestione di un manufatto. L’Università di Pisa è stata fra le prime in Italia a sviluppare una ricerca specifica su questo tema ed oggi è uno dei pochi Atenei in grado di proporre un Master su questa tematica così attuale e qualificante.

Il percorso formativo è strutturato per insegnare agli utenti a lavorare secondo le innovative metodologie di Building Information Modeling, incluso l’utilizzo dei software necessari. Infatti, l’improvvisa necessità di queste nuove figure professionali e la loro urgenza per la filiera delle costruzioni, richiede l’acquisizione di competenze specifiche ma che sono in grado di offrire numerosi sbocchi occupazionali, presso studi professionali, Imprese e Aziende del settore delle costruzioni e dei componenti, Istituzioni, Enti appaltanti, Amministrazioni Pubbliche.

PERIODO di SVOLGIMENTO del MASTER

da: 27 OTTOBRE  2016

a: 12 OTTOBRE  2017

(è prevista la pausa estiva)

 

Orario di svolgimento delle LEZIONI

 1 GIORNO a SETTIMANA

- MATTINA e POMERIGGIO 8 ore in TOTALE -

(Il giorno ipotizzato è il giovedì ma sarà

verificato anche in relazione alle esigenze degli iscritti)

 

 

Università di Pisa – Scuola di Ingegneria

Dipartimento Ingegneria dell’Energia dei Sistemi del territorio e delle Costruzioni DEST&C

Apertura Iscrizioni: 6 Luglio 2016

Chiusura Iscrizioni: 14 Ottobre 2016

ISCRIZIONI:

http://master.adm.unipi.it/pagine/stampa_allegato_bando.php?ID_ATTIVAZIONE=2823

 

Sono ammessi:

- cat. A_  minimo 15 e massimo 50 persone come “allievi ordinari

che abbiano conseguito:

QUALSIASI LAUREA SPECIALISTICA ,

QUALSIASI LAUREA MAGISTRALE o

QUALSIASI LAUREA del VECCHIO ORDINAMENTO

 

- cat. B_  massimo 30 persone come “allievi uditori

per i quali non è previsto

alcun requisito

(nemmeno Laurea o Diploma di scuola Superiore)

 

COSTI:

- cat. A_  2300 euro suddivisi in 4 rate:

rata n. 1 importo 920,00 scadenza 26-OCT-16;

rata n. 2 importo 460,00 scadenza 30-NOV-16,

rata n. 3 importo 460,00 scadenza 28-DEC-16;

rata n. 4 importo 460,00 scadenza 25-JAN-17.

 

E' prevista l'assegnazione di n.3 agevolazioni per la contribuzione, di cui:

- n.1 pari ad € 1.840,00 da attribuire ad esonero della I, II e III rata della contribuzione;

- n.2 pari ad € 920,00 ciascuna da attribuire a parziale esonero della I rata di contribuzione.

 

(Le suddette agevolazioni saranno assegnate in base ad una graduatoria formulata

a seguito della valutazione del curriculum presentato, al primo, al secondo e al terzo classificato).

 

- cat. B_ 1500 euro, suddivisi in 3 rate

 

 

__________________________________________________________________________

 

DOCENTI del MASTER

 

COMITATO SCIENTIFICO INTERNAZIONALE

Prof. Marcos Novak _ UC Santa Barbara, USA

Prof. Kostas Terzidis _ Harvard University, USA

Prof. Tomohiro Fukuda _ Osaka University, JAPAN

Prof. Marc Aurel Schnabel _ Victoria University of Wellington, NEW ZELAND

Prof. Yoshihiro Kobayashi _ Arizona State University, USA

Prof. Claudio Labarca _ Pontifical Catholic University of Chile Santiago, CHILE

Prof. Wael Abdelhameed _ University of Bahrain, BAHRAIN

Prof. Taro Narahara _ New Jersey Institute of Technology, USA

Prof. Ruth Ron _ Shenkar University, ISRAEL

Prof. Amar Bennadji _ Robert Gordon University, UK

Prof. Matthew Swarts _ Georgia Institute of Technology, USA

 

DOCENTI ITALIANI

Prof. Davide Aloini _ Università di Pisa Dipartimento DESTEC

Prof. Ezio Arlati _ Politecnico di Milano

Ing. Pietro Baratono M.I.T. _ Provveditore OO.PP Lombardia ed Emilia Romagna

Prof. Gabriella Caroti _ Università di Pisa Dipartimento DICI

Arch. Roberta Cecchi _ Libero professionista

Prof. Marco Cococcioni _ Università di Pisa Dipartimento DII

Prof. Valerio Cutini _ Università di Pisa Dipartimento DESTEC

Prof. Anna De Falco _ Università di Pisa Dipartimento DESTEC

Ing. Enrico Dini _ Libero professionista

Prof. Paolo Fiamma Ing. _ Università di Pisa Dipartimento DESTEC

Prof. Antonio Fioravanti _ Università La Sapienza di Roma

Ing. Simone Garagnani _ Libero professionista - Docente Università di Bologna

Arch. Paolo Graziano _ Libero professionista - Docente Politecnico di Milano

Prof. Luca Lanini _ Università di Pisa Dipartimento DESTEC

Prof. Francesco Leccese _ Università di Pisa Dipartimento DESTEC

Arch. Massimiliani Martino _ Libero professionista - Docente Università di Pisa

Ing. Mirko Mordagà _ Libero professionista - Docente Università di Pisa

Prof. Valeria Mininno _ Università di Pisa Dipartimento DESTEC

Ing. Gabriele Novembri _ Libero professionista - Docente Università La Sapienza di Roma

Ing. Marco Palazzuoli _ Libero professionista - Docente Università di Pisa

Prof. Andrea Piemonte _ Università di Pisa Dipartimento DICI

Arch. Giovanni Santi _ Libero professionista - Docente Università di Pisa

Ing. Alessandro Santucci _ Libero professionista - Docente Università di Pisa

Ing Armando Trento _ Libero professionista - Docente Università La Sapienza di Roma

Prof. Mauro Sassu _ Università di Cagliari

 

___________________________________________________________________________

 

CARATTERISTICHE DI SVOLGIMENTO

 

E’ previsto 1 credito formativo per ogni 8 ore (lezioni frontali, esercitazioni in laboratorio, tirocinio e visite fuori sede sono considerati equivalenti per un risultato completo e integrato).

Il corpo docente selezionato per rappresentare un ampio e approfondito panorama di conoscenze e professionalità permette di offrire capacità formativa, pratica lavorativa e ricerca scientifica, fornendo agli iscritti differenti esperienze e sensibilità, così da rappresentare le varie specificità della filiera delle costruzioni.

 

La formula di concentrare in un unico giorno a settimana le ore di lezione è stata individuata per rispondere a diverse necessità:

- impattare in modo ridotto sui ritmi di lavoro dei professionisti

- permettere ai dipendenti degli enti pubblici di partecipare

- utilizzare i vantaggi della dinamica formativa full immersion

- avere un tempo adeguato per lo sviluppo delle esercitazioni che richiedono continuità

 

Il percorso è articolato in 3 fasi:

1- imparare realmente l’utilizzo di alcuni software BIM (Allplan, Revit, Archicad)

2- acquisire la conoscenza per utilizzare software e metodologia in tutta la filiera del settore

3- applicare nella realtà del lavoro quanto imparato durante il periodo di tirocinio.

 

Sono previsti differenti modi di acquisizione dei contenuti:

- lezioni frontali per l’acquisizione della metodologia;

- esercitazioni guidate per imparare individualmente l’utilizzo dei software;

- seminari per lo studio di applicazioni reali a manufatti in Italia e all’estero;

- laboratori guidati per lo sviluppo individuale di progetti sia di nuova costruzione sia di recupero;

- incontri e visite guidate con soggetti che utilizzano la metodologia BIM;

 

Durante l’intero periodo di svolgimento del Master ogni iscritto potrà usufruire gratuitamente delle licenze dei software BIM insegnati da installare anche sul proprio portatile. In questo modo avrà la possibilità fondamentale di esercitarsi personalmente - in modo continuo e graduale - nell’utilizzo dei software stessi usufruendone, inoltre, nel tirocinio applicativo.

 

Il Master si rivolge così a quanti vogliono imparare, in modo progressivo ed efficace, la nuova metodologia BIM, acquisendone capacità di utilizzo reale e applicazioni congruenti per i diversi ambiti di lavoro nella filiera del settore. Oltre alla fase di acquisizione delle necessarie conoscenze comuni, infatti, sono sviluppati anche dei percorsi specifici, a scelta degli iscritti, finalizzati all’utilizzo del BIM per Professionisti, Aziende, Imprese, Enti e Amministrazioni.

 

La presenza di docenti allo stato dell’arte internazionale del settore delle nuove tecnologie digitali  permette di offrire agli iscritti anche le più attuali conoscenze di rilevamento con scanner 3D, utilizzo di droni, realtà virtuale immersiva, realtà aumentata, stampanti tridimensionali e digital fabrication.

 

Il Master si propone come luogo d’incontro fra domanda e offerta per l’utilizzo della nuova metodologia BIM e la digitalizzazione di tutta la filiera. Da un lato, formando professionisti capaci di rispondere alle nuove esigenze del mercato, dall’altro ponendosi come centro in grado di rispondere alla richiesta di nuove figure professionali ed anche alle esigenze di consulenza per il territorio.

 

Il Master è articolato in quattro moduli consequenziali prima del periodo di tirocinio.

 

___________________________________________________________________________

 

INDICE DEGLI ARGOMENTI TRATTATI

 

Modulo 1 - Insegnamento pratico software BIM.

(Esercitazioni e attività assistite - Ore totali 132 - Crediti 16.5)

Sono insegnati i principali software BIM (Allplan, Revit, Archicad) per mettere in grado i partecipanti di svolgere il processo-prodotto completo relativo alla realizzazione di un manufatto: dall'idea progettuale alla fine del ciclo di vita utile.

 

Modulo 2 - Trasformazione in BIM di un progetto realizzato con prassi e metodi tradizionali.

(Lezioni in aula e attività didattiche - Ore totali: 68 - Crediti 8.5)

Si spiega, in modo dettagliato e consequenziale, come trasformare il processo tradizionale di progetto - costruzione - gestione di un manufatto in un analogo processo BIM relativo allo stesso manufatto.

 

Modulo 3 - Il BIM per i produttori, i costruttori e il cantiere.

(Lezioni in aula e attività didattiche - Ore totali: 84 - Crediti 10.5)

Panorama normativo nazionale ed internazionale: direttive Europee sugli Appalti Pubblici. Viene dettagliato l'utilizzo del BIM per le aziende di produzione,le imprese di costruzione e la gestione del cantiere. I partecipanti svolgeranno esercitazioni pratiche utilizzando applicativi software.

 

Modulo 4 - Il BIM per il recupero e la gestione del patrimonio esistente.

(Lezioni in aula e attività didattiche - Ore totali: 68 - Crediti 8.5)

Sono illustrati, analiticamente, casi di studio inerenti al BIM per il recupero e la gestione dei manufatti e del patrimonio esistenti. I partecipanti svolgeranno esercitazioni pratiche utilizzando applicativi software.

 

Tirocinio

(Ore totali: 120 - Crediti 15)

Il tirocinio, da svolgere presso altra sede durante l’interruzione estiva, è proposto ad ogni iscritto in base al suo interesse. Sono previsti tirocini presso Studi Professionali, Imprese di costruzione, Aziende di prodotti, componenti e tecnologie per il settore, Istituzioni, Enti appaltanti, Amministrazioni Pubbliche.

 

Prova finale

(Esercitazione - Ore totali: 8 - Crediti 1)

Verifica il livello di conoscenza raggiunto nell’utilizzo delle metodologie BIM di processo-prodotto relativamente alla progettazione, costruzione e gestione di un manufatto.

 

___________________________________________________________________________

 

 

COORDINATORE

Ing. Paolo Fiamma

tel. +39 050 2217700

mob. 347 3618793

paolo.fiamma@ing.unipi.it

 

 

SEGRETERIA

Dott.ssa Bacci Alessandra

tel. +39 050 2217040

fax: + 39 050 2217333

alessandra.bacci@unipi.it;

destec@pec.unipi.it

Convegno 19.5.2016

link alla Registrazione streaming

CONVEGNO DI GIOVEDÌ 19 MAGGIO 2016

AULA MAGNA “F.LLI PONTECORVO” - UNIVERSITÀ DI PISA

Largo Bruno Pontecorvo 3, "Area Pontecorvo: Edificio E", Pisa

Saluti Istituzionali_ Università di Pisa, Dipartimento D.E.S.T.&C., Comune di Pisa

Dott. Raffaele Tiscar_ Vice Segretario Generale Presidenza del Consiglio dei Ministri

Ing. Pietro Baratono_ Ministero delle Infrastrutture – Provveditore Interregionale per le OO. PP. Lombardia ed Emilia Romagna

Ing. Paolo Fiamma_ Università di Pisa

Prof. Arch. Ezio Arlati_ Politecnico di Milano

Prof. Ing. Antonio Fioravanti_ Università La Sapienza di Roma

Dibattito conclusivo

email:

convegnoBIMpisa@unipi.it

 

tel:

050 2217700

347 3618793

392 2686436

©imprintedsigns2016